Archivio per dicembre 2013 | Pagina di archivio mensile

scritto da su Collane, significato delle gemme

la Fata Iridessa  dona protezione e sicurezza, favorendo l’armonia con se stessi e nei rapporti con gli altri, proprio come l’Agata, pietra a cui è molto legata.

IMG_1917

L’Agata aiuta i timidi ed i paurosi a rafforzare il loro coraggio, mettendo a fuoco le varie situazioni e stimolando la concentrazione. E’ un potente energizzante, stimola la passionalità, l’energia vitale, la sensualità e l’istinto di conservazione.

Sul piano fisico è un potente guaritore, agisce sul sistema linfatico ed immunitario, ed aiuta gli stati dolorosi in genere. Combatte la sterilità e l’impotenza e protegge anche il feto nel grembo materno.

L’Agata è collegata ai segni zodiacali del Toro, Gemelli, Scorpione.

E con questo articolo auguro un Sereno Natale a tutti i miei lettori.

 

 

scritto da su Collane, curiosità, pietre

La corniola simbolo di nuova vita dopo la morte, per gli Egizi era legata a precise pratiche religiose, oltre che adornare preziosi pettorali dei Faraoni. IMG_1954 La Dea Iside ricompose il corpo di Osiride, riportandolo alla vita, per cui la corniola è sempre stata equiparata con l’energia del sangue, che dà coraggio ed elimina ogni paura, anche della morte, ispirando anche coraggio ed autostima, allontanando inoltre influssi negativi esterni ed apportando gioia e felicità.

Non si deve dimenticare che la corniola contiene un’elevata percentuale di ferro, che favorisce e protegge gli organi del’apparato digestivo, protegge il sistema circolatorio, aiuta a prevenire malattie del sangue, febbre e pressione alta. Valida anche contro ferite ed abrasioni, favorisce la rigenerazione dei tessuti. La corniola è una delle pietre legate ai segni zodiacali dell’Ariete, Toro, Cancro, Leone, Bilancia, scorpione, Gemelli, Vergine.

scritto da su collana, Collane, pietre, proprietà

Christmas Fairy È la Fatina del Natale, adora le Candy Cane e tutti i dolci natalizi, predilige il granato come pietra. Vive tra i fiori invernali, le luci e i profumi delle feste. Rappresenta la magia del Natale.

 

IMG_1965

Di colore rosso cupo trasparente, il granato è una delle gemme terapeutiche meglio conosciute fin dalle epoche più remote. Nel Medioevo si usava incastonare un granato sugli scudi e sulle impugnature delle armi perché portasse fortuna al guerriero.

Sul 1° chakra il granato avvia un processo di rivitalizzazione e di rigenerazione.
Il granato aiuta l’individuo ad uscire da quelle situazioni che all’apparenza sono senza via di uscita; può essere usato per favorire il successo personale in campo lavorativo, nei rapporti affettivi e per stimolare la capacità di affrontare situazioni molto difficili con lucidità e coraggio. Promuove il benessere interiore, rendendoci meno dipendenti dalla ricerca di appagamenti esterni, argina l’insicurezza, la paura e la stanchezza. Rende più stabili e decisi e stimola ad abbandonare le vecchie idee e ad aprirsi alle nuove esperienze.
Stimola la fiducia in se stessi e la forza di volontà. Infonde coraggio, speranza ed ottimismo. Fa in modo che l’individuo consideri gli ostacoli come sfide degne di essere affrontate.


Facebook